Hausmusik, a Rovereto il palcoscenico è “di casa”

By Emilia Campagna

April 21, 2018

Tornano le Hausmusik di Theresia: a Rovereto due appuntamenti in luoghi “segreti” per un ascolto sorprendente e fuori dal comune. Theresia Youth Orchestra e Fondazione iCons rinnovano la propria collaborazione con il Festival triestino “Wunderkammer” riportando in Trentino, grazie al progetto Hausmusik, gli speciali concerti in case private: una formula che coinvolge i cittadini amanti della musica che per una sera possono trasformare la loro casa in una sala da concerto, avendo come ospiti dei giovani musicisti di talento sul “palcoscenico di casa”.
La particolarità di Hausmusik consiste nel fatto che sul programma online sono indicati data e ora del concerto, nomi dei musicisti, il programma e la città, mentre il dettaglio con l’indicazione dell’indirizzo verrà fornito un paio di giorni prima solo a coloro che si saranno prenotati: questi ultimi riceveranno un invito formale via mail o con comunicazione telefonica. Il luogo esatto rimane dunque “segreto” e rivelato solo a chi si prenota.

Gli amanti della musica per una sera possono trasformare la loro casa in una sala da concerto, avendo come ospiti dei giovani musicisti di talento sul “palcoscenico di casa”.

Il primo appuntamento è in programma per lunedì 12 febbraio, alle ore 20.30, e vedrà protagoniste le giovani musiciste polacche dell’Amalia String Trio, già prime parti dell’orchestra Theresia. Klaudia Matlak al violino, Agnieszka Papierska alla viola e Maria Misiarz al violoncello si sono conosciute grazie al progetto orchestrale Theresia e forti dell’esperienza di insieme hanno deciso di fondare un trio d’archi: il programma che propongono nel concerto roveretano comprende alcune raffinate pagine di raro ascolto e spazia dal francese Hyacinthe Jadin all’olandese Johann Arnold Dahmen all’austriaco Joseph Leopold Eybler, compositori vissuti tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento. Dopo la data roveretana il tour di Amalia Trio prosegue il giorno dopo a Vojici Grad (Slovenia) e mercoledì 14 a Caorle (Venezia).

Il secondo appuntamento a Rovereto con la Hausmusik è per sabato 17 febbraio (17.30): protagonista sarà l’Ensemble Dionea, formato da Enrico Maronese (voce, clavicimbalum, percussioni), Jung Min Kim (voce, liuto medievale, viella), Federico Rossignoli (recitazione, voce, liuto medievale, percussioni) e Teodora Tommasi (voce, arpa gotica, flauto dolce, percussioni). L’ensemble alternerà letture di composizioni poetiche di Guido Cavalcanti all’esecuzione di pagine strumentali e vocali tratte dal repertorio medioevale e rinascimentale.

Per maggiori informazioni e prenotazioni telefonare al numero 338.6964970 o scrivere all’indirizzo noemi.ancona@icons.foundation

[button url=”mailto:noemi.ancona@icons.foundation” new_tab=”false” size=”large” style=”solid” color=”true” light=”false”]Prenota subito il tuo posto alla Hausmusik[/button]

Tags: , , , , ,
Emilia Campagna

About Emilia Campagna

Journalist and musician, Emilia is a blogger for Theresia